Fuorisalone 2015

Fuorisalone 2015 a Milano - Grassi Pietre Fuorisalone 2015 a Milano - Grassi Pietre Fuorisalone 2015 a Milano - Grassi Pietre Fuorisalone 2015 a Milano - Grassi Pietre Fuorisalone 2015 a Milano - Grassi Pietre
Category
Fiere, Fontane, Pietranova bianca, Setsu e Shinobu Ito
About This Project

2015 – Italia – Milano

Grassi Pietre e Studio I.T.O. Design (Setsu & Shinobu Ito) hanno presentato al Fuorisalone 2015 uno splendido progetto formato da una fontana (Izumi) e una seduta (Konoha). Entrambi i complementi, adatti sia per l’outdoor che per l’indoor, sono realizzati in Pietranova bianca in finitura lucida.

Pietranova, un’esclusiva Grassi Pietre, è un agglomerato cementizio composto da graniglia di pietra di Vicenza, cemento Portland bianco e acqua. Rappresenta l’unione perfetta tra la bellezza propria di un materiale naturale, qual è la pietra di Vicenza, e le proprietà fisico-meccaniche che solo l’avanguardia tecnologica può offrire. Disponibile in tre varianti colore – bianco, giallo, grigio – e in numerose textures – lucidato, levigato, spazzolato, bocciardato, graffiato – è un prodotto 100% made in Italy e certificato CE.

FONTANA IZUMI
Izumi in giapponese significa fonte naturale. È da questa fonte, al centro della fontana, che l’acqua sgorga e scorre verso il margine esterno su una superficie piana, fino a cadere appena prima di arrivare al bordo del piano in Pietranova. Grazie alla sua forma e al sistema di raccolta dell’acqua, Izumi si presta ad essere ambientata sia in spazi aperti che in interno. Osservando la fontana dall’alto, si osserva una forma squadrata, statica, minimale. Scendendo invece verso la base, la fisionomia diventa curva, instabile, come se si trattasse della parte bassa di una goccia d’acqua tagliata orizzontalmente. La corolla ondulata che contorna la base mostra svariate increspature circolari, come quelle provocate da una goccia che cade nell’acqua. La stessa forma rimanda a un secondo simbolo, il giardino zen, anch’esso segnato da rigature a intervalli regolari tracciati nella sabbia. In questo caso il rimando è a un altro elemento naturale: la terra.

SEDUTA KONOHA
Konoha, il cui significato è foglia, è una seduta dalla forma ricurva e sinuosa, in contrasto con il materiale pesante da cui è formata, la pietra di Vicenza. Le sue linee ricordano una foglia che pare rotolare via, portata dal vento. Il vento, come l’acqua nella fontana e la terra nel il giardino zen, rimanda a un ulteriore elemento naturale, l’aria, grazie alla quale le sedute ‘prendono vita’, come se danzassero nell’ambiente. La forma di Konoha permette infatti di appoggiarla su tutti i lati, creando così diversi piani di seduta. Grazie ai pregiati materiali di Grassi Pietre, una materia che di per se è fredda e rigida, rinasce calda ed ospitale.

Progetto: Arch. Setsu e Shinobu Ito